Cambia località:

Oro Rosso Tradate

via Marconi Guglielmo 26 - Carne, Creativa, Lombarda

Materie prime fresche e possibilmente del territorio: questo è il cardine della filosofia del ristorante Oro Rosso di Tradate. Il risultato è una cucina che segue l'andamento naturale delle stagioni, privilegiando prodotti locali, ma in cui non mancano anche alcune incursioni internazionali. Ai fornelli c'è lo chef Cesare Gatti, che propone piatti tradizionali rivisitati con un tocco creativo e contemporaneo. A fare da cornice un ambiente accogliente, in cui a dominare è il contrasto tra il rosso delle pareti con alcuni dettagli bianchi come i tavoli e le sedie. Da settembre a marzo il mercoledì sera è dedicato alla riscoperta di un piatto tipico lombardo, dall'ossobuco con il risotto alla cassoeula, passando per la cotoletta alla milanese (piatto unico e dessert a 20 euro).

Nel menu: le proposte sono stagionali. Ecco alcuni esempi: per iniziare si possono provare il carpaccio di porcini in cialda di parmigiano, lo gnocco fritto con crudo di Parma e i calamaretti ripieni con pesto delicato di pomodoro al peperoncino. I primi vanno dal risotto rosé al timo con culatello di zibello ai paccheri con asparagi, capesante e pomodorino soleggiato, passando per i tortellacci di zucca al burro, salvia e amaretti. Quanto ai secondi ci sono la tagliata di manzo alle erbe aromatiche o con pancetta e pepe verde, il filettino di anatra in glassa alle arance e i trancetti di rana pescatrice su vellutata di piselli e pistacchio tostato. In alternativa, ci sono anche due menu fissi composti da due o tre portate (rispettivamente a 26 e a 35 euro). A pranzo è disponibile un business menu, con primo, secondo, contorno, acqua, calice di vino e caffè a 12 euro).